A giugno 2018 è stata pubblicata la nuova ISO 22000:2018. Le aziende che adottano tale schema avranno a disposizione 3 anni per recepire gli aggiornamenti introdotti dalla norma, ciò significa che dovranno effettuare il passaggio entro giugno 2021.

Per informazioni sui principali cambiamenti della ISO 22000 clicca QUI:

http://www.pro-gest.it/la-revisione-di-iso-22000-una-panoramica-dei-cambiamenti-in-arrivo/

Lo standard FSSC 22000 si fonda sulla norma ISO 22000, perciò anche le aziende che sono certificate secondo questo standard dovranno recepire il cambiamento della ISO 22000. Le modalità di transizione non sono state ancora chiarite ufficialmente: disposizioni più precise dovrebbero essere rese disponibili a partire da ottobre 2018.

Uno dei cambiamenti più rilevanti riguarderà l’adozione di una struttura di alto livello, che avrà un impatto sul Sistema di Gestione della Sicurezza Alimentare perché promuoverà:

-Il Risk Based Thinking, già applicato a livello di HACCP (riguardante la realizzazione del prodotto), e che verrà esteso anche alla valutazione del Sistema di Gestione

-l’applicazione del ciclo PDCA, relativo sia al Sistema di Gestione, sia alla realizzazione del prodotto.

Per il momento è stata messa a disposizione dalla Fondazione FSSC 22000 una check-list di gap analysis per identificare quali saranno i principali cambiamenti tra le versioni dello standard del 2005 e 2018, e per supportare le organizzazioni che si preparano alla transizione.

Per scaricare la check list di gap analysis clicca QUI:

gap_analysis_iso_22000_2005_to_2018_v.1_public