IFS ha pubblicato la versione modificata dello standard IFS Logistic (versione 2.2 del Dicembre 2017).

I cambiamenti più rilevanti dalla versione 2.1 alla 2.2 sono:

–          possibilità di accedere alla modalità di audit non annunciata;

–          nuovi requisiti riguardanti le frodi alimentari;

–          leggere modifiche e aggiustamenti dei requisiti;

–          integrazione dei requisiti previsti dalle ultime Doktrine IFS emesse;

–          descrizione delle procedure relative all’ Integrity Program, al fine di conformarle alle regole in vigore dal 1 maggio 2017;

–          inserimento obbligatorio del QR-code sul certificato IFS per tracciarne la sua autenticità.

 

Quali è l’impatto per le aziende?

La versione 2.2 entra in vigore il 1 giugno 2018, ma ci sarà un periodo di transizione a partire dal 01 marzo 2018. All’interno di questo periodo, le aziende potranno decidere se certificarsi a fronte della versione 2.1 o a fronte della nuova versione 2.2.

Dopo il 01 giugno 2018 tutte le aziende saranno verificate a fronte della versione 2.2 di dicembre 2017 dello standard.

 

Per maggiori informazioni contattate il vostro consulente di riferimento.