Protocollo UTZ

La sostenibilità, lo sfruttamento delle risorse umane e territoriali e il rispetto per l’ambiente sono temi che interessano sempre di più i consumatori.

Cacao, caffè e sono prodotti molto diffusi nel mondo e anche per queste derrate sta crescendo l’attenzione dei consumatori verso la sostenibilità delle produzioni.

L’organizzazione no-profit UTZ Certified, nata nel 2002, agisce per la diffusione della produzione agricola sostenibile di questi alimenti su scala mondiale. Per questo motivo ha redatto un protocollo secondo il quale le aziende possono certificarsi per dimostrare l’aderenza ai requisiti proposti.

Il protocollo prevede da un lato un forte coinvolgimento degli agricoltori nel rispetto di specifici codici di condotta, dall’altro la realizzazione di un sistema di gestione documentato e l’implementazione di un sistema di identificazione e tracciabilità robusto lungo tutti gli attori della filiera.

AMBITI DI APPLICAZIONE DELLO STANDARD

Il protocollo UTZ si rivolge:

– ai produttori di caffè, cioccolato e tè

– ai distributori, ai trasformatori primari e alle industrie del settore alimentare che utilizzano queste materie prime certificate UTZ.

OBIETTIVI

Il protocollo UTZ è un programma di certificazione il cui scopo è assicurare che la produzione primaria di cacao, caffè e tè sia implementata secondo princìpi di sostenibilità e senza disagi per lavoratori e popolazioni locali.

L’obiettivo è di coinvolgere tutti gli attori della filiera di questi prodotti, che mediante un programma di “Chain of Custody” possano contribuire alla realizzazione e distribuzione di prodotti sostenibili.

Questa norma fa inoltre riferimento ai requisiti di “due diligence” della filiera agroalimentare, che esprimono la capacità di tutti gli attori coinvolti di dimostrare di aver adottato tutte le misure ragionevoli per limitare i rischi ed evitare il verificarsi di incidenti.

PERCHE’ CERTIFICARSI UTZ?

Il principale vantaggio del protocollo UTZ è quello di identificare in maniera chiara per tutti gli attori della filiera e per il consumatore un prodotto sostenibile, dimostrando attenzione nei confronti di aspetti ambientali ed etici.

Le aziende agricole produttrici di cacao, caffè e tè potranno migliorare le pratiche agricole, in considerazione del rispetto dell’ambiente e delle risorse umane.

Le aziende che utilizzano tali prodotti potranno testimoniare il proprio impegno verso la sostenibilità anche attraverso l’utilizzo del caratteristico logo sulle confezioni del prodotto finito destinato al consumatore.

ITER DI CERTIFICAZIONE

L’iter di certificazione prevede:

  • la formulazione di un’offerta economica (senza impegno);
  • la visita di valutazione in azienda da parte dei nostri esperti (check-up iniziale);
  • la stipula di un contratto di consulenza;
  • l’implementazione del sistema;
  • la redazione delle procedure e della modulistica correlata;
  • la formazione del personale;
  • verifiche ispettive interne;
  • supporto nella scelta dell’Ente di Certificazione e nella elaborazione della domanda di certificazione;
  • assistenza durante l’audit di certificazione;
  • programma di mantenimento per gli anni successivi a quello della prima certificazione.