VERIFICHE PERIODICHE DELLE ATTREZZATURE DI LAVORO: PUBBLICATO IL 14° ELENCO DEI SOGGETTI ABILITATI

Con il Decreto direttoriale del 20 settembre 2017 è stato adottato il Quattordicesimo elenco, di cui al punto 3.7 dell’Allegato III del Decreto interministeriale 11 aprile 2011, dei soggetti abilitati per l’effettuazione delle verifiche periodiche delle attrezzature di lavoro ai sensi dell’articolo 71, comma 11, del Decreto legislativo 9 aprile 2008, n. 81 e successive modificazioni.

L’elenco adottato in allegato al Decreto “Elenco dei soggetti abilitati all’effettuazione delle verifiche periodiche delle attrezzature di lavoro, di cui all’Allegato VII del Decreto legislativo n. 81/2008” sostituisce integralmente il precedente elenco adottato con il decreto del 9 settembre 2016.

Il Decreto si compone di cinque articoli:

  • ARTICOLO 1 – Rinnovo delle iscrizioni nell’elenco dei soggetti abilitati

È rinnovata l’iscrizione per i soggetti che hanno tempestivamente e regolarmente trasmesso la documentazione richiesta e per i quali la Commissione di cui al D.I. 11.04.2011 ha potuto tempestivamente concludere la propria istruttoria;

  • ARTICOLO 2 – Variazione delle abilitazioni

Sono apportate le variazioni alle iscrizioni già in possesso, sulla base delle richieste pervenute nei mesi precedenti;

  • ARTICOLO 3 – Proroga delle iscrizioni nell’elenco dei soggetti abilitati

È disposta un’ulteriore proroga di 60 giorni per i soggetti in scadenza al 18 settembre 2017, la cui istruttoria è tuttora in corso e in vista della prossima riunione della Commissione già fissata per il 25 e 26 settembre 2017;

  • ARTICOLO 4 – Elenco dei soggetti abilitati

È specificato che con il Decreto si adotta l’elenco aggiornato, in sostituzione di quello adottato con il Decreto del 9 settembre 2016;

  • ARTICOLO 5 – Obblighi dei soggetti abilitati

Sono riportati, come di consueto, gli obblighi cui sono tenuti i soggetti abilitati.

Il testo unico sulla sicurezza impone ai datori di sottoporre le attrezzature di lavoro, riportate nell’allegato VII del decreto, a verifiche periodiche da parte di soggetti pubblici o privati abilitati.

Per ogni attrezzatura vanno accertati la sicurezza di funzionamento e il corretto utilizzo per l’incolumità dei lavoratori e la salvaguardia dell’ambiente. Nel decreto sono riportate le modalità di verifica sulle attrezzature e i criteri per l’abilitazione dei relativi soggetti verificatori.

Viene, infine, ricordato che l’iscrizione nell’elenco ha validità quinquennale. Inoltre, i soggetti abilitati sono tenuti a conservare tutti i documenti relativi all’attività di verifica per almeno 10 anni.

 

Per maggiori informazioni contattate il vostro consulente di riferimento.

Comments Are Closed