FORMARE PER ASSUMERE

La tua azienda sta assumendo nuovo personale?

Regione Lombardia mette a disposizione fino a € 11.000,00 di incentivi!



Con Delibera di Giunta regionale n. 4922 del 21 giugno 2021 Regione Lombardia promuove agevolazioni a fondo perduto, in regime “de minimis”, ai datori di lavoro, per la formazione di profili e competenze erogata in fase di assunzione, abbinata ad incentivi occupazionali.

L’agevolazione può essere inoltre estesa alla copertura dei costi di ricerca e selezione del personale ed è cumulabile con altre agevolazioni previste a livello regionale o nazionale, purché non riguardino gli stessi costi ammissibili.


CHI PUÒ PARTECIPARE

Datori di lavoro aventi unità produttiva/sede operativa ubicata sul territorio di Regione Lombardia, rientranti in una delle seguenti categorie:

  • le imprese iscritte, in stato attivo, al Registro Imprese della Camera di Commercio di competenza;

  • gli Enti del Terzo Settore (organizzazioni di volontariato, associazioni di promozione sociale, enti filantropici, imprese sociali, incluse le cooperative sociali, reti associative, società di mutuo soccorso, associazioni, riconosciute o non riconosciute, fondazioni) iscritti ai registri (regionale/provinciale nelle more dell’attuazione del Registro Nazionale, ai sensi del D.Lgs. 117/2017);

  • le associazioni riconosciute e le fondazioni, aventi personalità giuridica e pertanto iscritte al Registro Regionale delle persone giuridiche;

  • i lavoratori autonomi esercenti arti o professioni con partita IVA attiva, in forma singola o associata;

  • le associazioni e i consorzi tra i soggetti di cui ai punti precedenti.


CHE TIPOLOGIA DI LAVORATI E’ DESTINATARIA DELLA MISURA?

Lavoratori che prima dell’assunzione risultavano privi di impiego (di tipo subordinato o parasubordinato) da almeno 30 giorni.

L’agevolazione non è ammissibile nei seguenti casi:

  • per l’assunzione di un lavoratore che ha una misura regionale di politica attiva (nell’ambito di Dote Unica Lavoro, Garanzia Giovani o Azioni di Rete per il Lavoro) in corso al momento dell’assunzione, oppure conclusa nei 180 giorni precedenti la data di assunzione;

  • se, per lo stesso lavoratore, al beneficiario è stata già concessa un’agevolazione nell’ambito dei seguenti bandi: Ricetta lavoro/Incentivi assunzionali, Formazione continua - Fase VI.


QUALI SONO LE TIPOLOGIE DI VOUCHER RICHIEDIBILI?


Voucher per la formazione

Il voucher per la formazione è riconosciuto, a seguito dell’assunzione, a copertura del costo sostenuto per il percorso formativo, fino un valore massimo di € 3.000 per ciascun lavoratore assunto. È riconosciuta la formazione avviata a partire dalla pubblicazione del presente Avviso, eventualmente anche prima dell’assunzione.

La formazione, per essere valida ai fini del bando, deve avere una durata minima di almeno 40 ore ed essere erogata da un ente accreditato presso la Regione Lombardia.

Voucher per i servizi di ricerca e selezione

L’azienda può accedere ad un voucher per servizi esterni di ricerca e selezione del personale erogati prima dell’assunzione a copertura del costo degli stessi, fino un valore massimo di € 500 per ciascuna assunzione incentivata.


Incentivo occupazionale

L’incentivo assunzionale è condizionato alla realizzazione di un percorso formativo ed è differenziato in base alla difficoltà di inserimento nel mercato del lavoro, come segue:

  • Lavoratori fino a 54 anni: € 4.000

  • Lavoratrici fino a 54 anni: € 6.000

  • Lavoratori a partire da 55 anni: € 6.000

  • Lavoratrici a partire da 55 anni: € 8.000

A tali importi si aggiunge un ulteriore valore di € 1.000 se l’assunzione viene effettuata da un datore di lavoro con meno di 50 dipendenti.


L’incentivo occupazionale è concesso a fronte della sottoscrizione di contratti di lavoro subordinato attivati presso unità produttive/sedi operative della Lombardia, che, al momento della presentazione della domanda di incentivo, abbiano le seguenti caratteristiche:

  • a tempo indeterminato, a tempo determinato di almeno 12 mesi, in apprendistato;

  • a tempo pieno, a tempo parziale (di almeno 20 ore settimanali medie);

e sarà riconosciuto successivamente al completamento del percorso formativo (comprovato dall’attestato di partecipazione) e subordinato all’effettività del contratto di lavoro e alla permanenza del lavoratore presso l’impresa.


E’ necessario presentare una domanda per ciascun lavoratore assunto.


Le domande possono essere presentate dal 26 luglio 2021 al 30 giugno 2022, con procedura a sportello in base all’ordine cronologico di presentazione delle domande fino all’esaurimento dei fondi.


PROGEST può assisterti sia nella fase di progettazione del percorso formativo, che nella fase operativa di richiesta del voucher nonché può erogare la formazione necessaria ai fini della riconoscibilità del contributo, essendo ente accreditato alla formazione presso Regione Lombardia dal 2017.


Per maggiori informazioni contattare il Vostro consulente di riferimento


Clicca qui per scaricare il bando

16 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti