NUOVO SERVIZIO PER LA VIDIMAZIONE VIRTUALE DEI FORMULARI RIFIUTI


L’articolo 193 del D.lgs n. 152/2006 che disciplina i formulari di identificazione del rifiuto, nella nuova formulazione introdotta dal D.lgs n. 116/2020, prevede una nuova modalità di vidimazione.

La Camera di Commercio, al fine di permettere alle imprese la produzione e la vidimazione in autonomia del formulario di identificazione del rifiuto (FIR), ha reso disponibile a partire dall’8 marzo 2021 il nuovo servizio di Vidimazione Virtuale dei formulari rifiuti (Vi.Vi.FIR), realizzato da Ecocerved.

In alternativa alla classica modalità di vidimazione effettuata direttamente presso la Camera di Commercio, è possibile accedere gratuitamente al servizio senza necessità di scaricare software dedicati. Esso consente di poter vidimare e stampare in autonomia i formulari in qualsiasi momento.

Tale servizio è molto utile per rendere indipendenti le imprese che utilizzano i formulari di identificazione dei rifiuti, con la possibilità di collegare anche i software aziendali utilizzati per la gestione dei rifiuti. Inoltre, l’azienda può delegare tale compito anche ai propri consulenti di fiducia. Infatti, l’accesso a Vi.Vi.FIR è consentito tramite l’identità digitale (CNS, SPID, CIE) e indica l’impresa o l’ente per conto della quale si intende operare.

ViViFir non è un'applicazione per compilare il formulario che continua a rimanere cartaceo e con gli stessi dati da apporre nel formulario tradizionale e soprattutto non consente di recepire l'informazione relativa all'effettivo utilizzo del Formulario, la cui totale responsabilità ricade in capo all'utilizzatore. Questa soluzione è transitoria in attesa dell'avvio del Ren e del relativo sistema di gestione della tracciabilità dei rifiuti, tuttavia rappresenta una reale semplificazione, totalmente gratuita (con eliminazione dei costi per l'acquisto dei formulari cartacei) che permetterà di avere disponibili, in tempo reale, tutti i formulari di cui un'impresa necessita, già vidimati senza necessità di doversi recare presso gli Uffici pubblici preposti a tale adempimento. Almeno per ora, questa modalità di rilascio dei formulari si affianca e non sostituisce il tradizionale formulario cartaceo in 4 copie autoricalcanti (da vidimare) che potrà ancora essere utilizzato dalle imprese.

Per maggiori informazioni sul servizio clicca qui https://vivifir.ecocamere.it/ oppure contatta il tuo consulente di riferimento

7 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti