• Progest

Food

Aggiornato il: mar 17

SICUREZZA E QUALITA’ PER LE AZIENDE DELLA FILIERA AGRO-ALIMENTARE E CONSUMER CHAIN


La sempre maggiore attenzione dei consumatori per la sicurezza e la qualità degli alimenti è una delle più importanti sfide che ha oggi di fronte la catena di fornitura: sfida che diventa obiettivo da perseguire, in quanto agli occhi dei consumatori i retailers “appaiono” non solo venditori, bensì produttori. I retailers e le aziende di produzione (con un ricco portafoglio di private label) hanno quindi un alto livello di responsabilità nei confronti dei consumatori, rispetto alla sicurezza, salubrità, tracciabilità e qualità degli alimenti: essi devono quindi implementare un sistema attraverso il quale dare garanzie del loro modo di operare.

La proliferazione di standard diversi e audit multipli incrociati ha creato inevitabilmente una lievitazione dei costi e, soprattutto, un disorientamento negli attori della filiera, che non erano più in grado di valutare il livello di controllo effettivo esercitato lungo la stessa e il riferimento esatto a cui tendere.

Raccogliendo l’esperienza di alcune iniziative di successo, i retailers europei, nord americani e australiani riuniti nel CIES – Global Food Business Forum (complessivamente rappresentano il 75% del mercato alimentare globale nel mondo, in termini di commercializzazione) – hanno fondato nel 2000 il GFSI – Global Food Safety Iniziative – con l’intento di creare uno standard unico ed internazionale di riferimento per la sicurezza dei prodotti: su queste basi sono stati ufficialmente riconosciuti gli standard tecnici BRC (British Retail Consortium), IFS (International Food Standard) e FSSC 22000. Oggi tali standard sono tra i più diffusi strumenti attraverso cui gli operatori della filiera qualificano i propri fornitori.

Nell’ambito del concetto di “filiera alimentare”, prende attenzione si è posta negli ultimi anni anche a settori connessi alla produzione di alimenti, ad esempio: realizzazione di Materiali ed Oggetti destinati al Contatto con gli Alimenti (MOCA) e produzione di mangimi ed additivi per mangimi.

PROGEST si è specializzata anche in questi settori, offrendo servizi per supportare le aziende nel rispetto delle normative cogenti e degli standard volontari specifici.

Per far fronte alle sempre più pressanti richieste del mercato, servizi specifici sono realizzati in tema di certificazioni di prodotto.

PROGEST è specializzata nell’operare sugli standard di gestione della sicurezza alimentare, personalizzandone l’applicazione nelle aziende secondo le specifiche necessità, vantando una notevole ed approfondita esperienza negli audit di prima, seconda e terza parte.



PROGEST SRL SVILUPPA LE SEGUENTI ATTIVITA’ IN MATERIA ALIMENTARE


BRC FOOD

BRC PACKAGING

BRC STORAGE AND DISTRIBUTION

BRC CONSUMER PRODUCT

IFS FOOD

IFS HPC

ISO 22000

ISCC PLUS

FSSC 22000

CERTIFICAZIONI DI PRODOTTO (biologico; vegano; certificazione di prodotto regolamentato DOP, IGP, etc; RSPO, UTZ, MSC- Coc; FCS® CoC; ISCC PLUS; etc…)

HACCP

FOOD SAFETY PLAN per USA

ETICHETTATURA

FAMI QS

GMP+

HALAL / KOSHER

ISO 22005 CERTIFICAZIONE DI FILIERA

UNI EN 15593

NOTIFICA MOCA SECONDO D.LGS. 29/2017

149 visualizzazioni

© Copyright Progest s.r.l. - Official Website. All Right reserved

 Cookies - Privacy - Termini di utilizzo