EPD – DICHIARAZIONE AMBIENTALE DI PRODOTTO

L’interesse di molte importanti aziende si sta indirizzando verso la cosiddetta “Dichiarazione Ambientale di Prodotto” (DAP) (“Environmental Product Declaration – EPD”), conseguentemente è emersa la necessità dell’intervento di Organismi di Certificazione di parte terza per la relativa verifica e convalida.
La DAP (o EPD) è un documento contenente informazioni oggettive, confrontabili e credibili riguardo l’impatto ambientale di un prodotto:

  • Oggettività
    Assicurata dall’utilizzo della metologia LCA, regolata a livello internazionale  dalle norme ISO 1404X, nel calcolo delle prestazioni ambientali.
  • Confrontabilità
    Il sistema EPD si basa su requisiti specifici comuni per tipologia di prodotto/servizio (PSR) in modo che sia possibile effettuare dei confronti tra più prodotti all’interno dello stesso gruppo
  • Credibilità
    Le informazioni contenute nella EPD e soprattutto la metodologia di calcolo adottata sono verificate e convalidate da un organismo accreditato indipendente.

La Dichiarazione Ambientale di Prodotto si basa sulla valutazione del Ciclo di Vita (LCA) del prodotto includendo concezione, fabbricazione, utilizzazione, smaltimento.  L’LCA è una tecnica per valutare gli aspetti ambientali e gli impatti potenziali lungo tutto il ciclo di vita di un prodotto attraverso le seguenti fasi:

  • la definizione degli obiettivi e del campo di applicazione
  • la compilazione di un inventario di ciò che di rilevante entra ed esce da un sistema prodotto
  • la valutazione dei potenziali impatti ambientali associati ai flussi in ingresso e in uscita
  • l’interpretazione dei risultati riguardanti le fasi di analisi dell’inventario e di stima degli impatti in relazione agli obiettivi dello studio

La DAP è applicabile a tutti i prodotti ed è rivolta alle aziende interessate a:

  • implementare un sistema di miglioramento continuo della qualità ambientale dei propri prodotti
  • comunicare al mercato dettagliate informazioni sulle prestazioni ambientali dei propri prodotti e servizi
  • fornire al consumatore un utile strumento per l’attuazione di politiche di acquisto sostenibile che pongano la variabile ambientale come criterio preferenziale di scelta

NORME DI RIFERIMENTO

  • ISO TR 14025
  • MSR 1999:2– Requirements for ENVIRONMENTAL PRODUCT DECLARATIONS, EPD an application of ISO TR 14025 Type III Environmental Declarations
  • ISO 14040 Principi e quadro di riferimento
  • ISO 14041 Definizione dell’obiettivo e del campo di applicazione e analisi dell’inventario
  • ISO 14043 Interpretazione del ciclo di vita
  • ISO TR 14049 riporta esempi di analisi dell’inventario dei flussi
  • ISO TR 14047 (in fase di elaborazione a livello internazionale) riporta esempi di valutazione degli impatti
  • ISO TS 14048 definisce il formato dei dati per la presentazione dei risultati dello studio in maniera omogenea

 

VEDI LE ALTRE ATTIVITA’ SVILUPPATE DA PROGEST IN MATERIA AMBIENTALE:

 

 

Social Media Icons Powered by Acurax Web Design Company