ISO/IEC 17025

ISO/IEC 17025 è una norma che esprime i “Requisiti generali per la competenza dei laboratori di prova e di taratura” ed è basata sulla norma ISO 9001:2000, della quale riprende l’impostazione generale ponendo maggiore enfasi sulla competenza del personale e sull’affidabilità del dato analitico.

La norma UNI EN ISO/IEC 17025 è uno standard comprensivo di requisiti gestionali e tecnici, impiegato in tutto il mondo per conseguire l’accreditamento di prove e taratura da parte dei laboratori che se ne occupano.

Il termine “accreditamento” viene utilizzato al posto di quello più noto di “certificazione” in quanto nel contesto del Sistema nazionale per la Qualità i laboratori di prova e taratura vengono classificati come Operatori specializzati nella valutazione della conformità, qualificati a svolgere prove e tarature in cui vengono garantite l’adeguatezza ed accuratezza delle misure che vengono eseguite grazie all’impiego di strumentazione “tarata”.

A differenza della certificazione che viene conseguita rispettando i requisiti della norma UNI EN ISO 9001 e che viene riferita al sistema qualità implementato da una qualsiasi azienda per fornire prodotti o servizi che soddisfino le richieste del cliente, l’accreditamento viene conseguito per ogni prova o taratura a seguito del superamento di una visita ispettiva da parte dell’organismo competente, in cui viene verificato che siano stati soddisfatti i requisiti della norma.

Pertanto un laboratorio cha vanta accreditamento da parte del Sinal/Accredia o del Sit non ha acquisito automaticamente tale riconoscimento per tutte le prove o tarature che offre, ma solo per quelle per cui ne ha fatto richiesta e superato la visita ispettiva.

Per sapere quali prove o tarature un laboratorio ha accreditato basta consultare i siti di ACCREDIA e del SIT.

GLI ORGANISMI COMPETENTI

Fino ad aprile 2009 gli enti che si occupavano dell’accreditamento dei laboratori riconosciuti dall’EA MLA erano il Sinal per i laboratori di prova e il SIT per i laboratori di taratura.  Per adeguarsi al Regolamento del Parlamento Europeo e del Consiglio n.765 del 9/07/2008, a partire da aprile 2009 Sinal e Sincert si sono fusi in Accredia, Ente unico nazionale di accreditamento che in data 22 dicembre 2009 è stato riconosciuto dallo Stato attraverso un decreto interministeriale.
In seguito, a maggio 2010, anche il SIT è confluito in Accredia, costituendo il Dipartimento Laboratori di Taratura.
Accredia è diventato firmatario degli accordi EA MLA per i laboratori di prova a maggio 2010 e per i laboratori di taratura a ottobre 2010.  Pertanto attualmente ogni laboratorio che intenda accreditarsi deve rivolgersi ad Accredia, che ha predisposto a tal fine tre dipartimenti:

  • Dipartimento Laboratori Sicurezza Alimentare;
  • Dipartimento Laboratori di prova;
  • Dipartimento Laboratori di taratura.

 

Gli altri Sistemi di Gestione Qualità:

 

Social Media Widget Powered by Acurax Web Development Company