ISO 26000

Nell’attuale contesto di globalizzazione e internazionalizzazione dei mercati, diventa sempre più importante per le aziende legare la loro visibilità e competitività non solo alla qualità del bene/servizio offerto, ma anche all’impegno verso il “valore etico dell’attività produttiva”. Tra gli strumenti oggi disponibili per garantire e comunicare all’esterno il comportamento etico delle organizzazioni c’è lo standard ISO 26000.

Tale norma permette di attestare il rispetto, da parte delle organizzazioni, di determinati requisiti sociali connessi ai fondamentali diritti umani e dei lavoratori.

Lo standard richiama alcune convenzioni e raccomandazioni ILO (International Labour Organization), la Dichiarazione Universale dei Diritti Umani, la Convenzione Internazionale sui Diritti dell’Infanzia dell’ONU, la Convenzione delle Nazioni Unite per eliminare tutte le forme di discriminazione contro le donne.

Si richiede il rispetto di 8 requisiti sociali:

  • manodopera minorile;
  • lavoro forzato;
  • salute e sicurezza;
  • libertà di associazione, diritto alla contrattazione collettiva;
  • discriminazione;
  • pratiche disciplinari;
  • orario di lavoro;
  • criteri retributivi.

Per ottenere la certificazione, l’organizzazione deve realizzare un Sistema di Gestione della Responsabilità Sociale conforme a quanto richiesto dalla norma per i suddetti requisiti.

NORME DI RIFERIMENTO

  • ISO 26000:2010 “Social Accountability”

PERCHE’ CERTIFICARSI ISO 26000?

I vantaggi di una certificazione ISO 26000 sono:

  • ncremento della credibilità e miglioramento dell’immagine aziendale sul mercato di riferimento dando ai consumatori ed agli utenti garanzie di eticità del proprio ciclo operativo;
  • maggiore fiducia da parte dei consumatori;
  • valorizzazione dei propri prodotti e servizi;
  • rafforzamento della propria competitività sul mercato;
  • miglioramento del rapporto con le istituzione e le organizzazioni sociali;
  • controllo dell’eticità e della correttezza sociale nella catena dei fornitori tramite verifiche “sociali”;
  • miglioramento dei rapporti con il personale interno, innalzando la qualità della vita e delle condizioni di lavoro;
  • miglioramento del clima aziendale: i lavoratori si sentono tutelati dall’impresa in cui operano e maggiormente coinvolti nel raggiungimento degli obiettivi;
  • miglioramento della comunicazione interna ed esterna, mediante rapporti resi pubblicamente disponibili.

 

VEDI LE ALTRE ATTIVITA’ SVILUPPATE DA PROGEST IN MATERIA DI SICUREZZA:

 

 

 

Social Media Icons Powered by Acurax Web Design Company